Aziende più inquinanti: solo 100 producono il 71% della CO2 globale

Share
Condividi

Aziende più inquinanti: solo 100 producono il 71% della CO2 globale

 

Quali sono le aziende più inquinanti al mondo? A rispondere è il nuovo rapporto Cdp (Carbon Disclosure Project), che ha identificato e classificato le 100 aziende più grandi per emissione di anidride carbonica negli ultimi tre decenni.

“Il nostro scopo è quello di garantire la trasparenza e richiamare l’attenzione sul fatto che solo 100 aziende hanno svolto un ruolo cruciale nel problema del riscaldamento globale. È, quindi, ovvio che hanno la responsabilità di trovare una soluzione”.
Pedro Faria, direttore tecnico del Carbon Majors Database.

Lo studio ha anche evidenziato che queste aziende sono responsabili del 71% delle emissioni di gas serra rilasciate nell’atmosfera dal 1988 – l’anno di fondazione del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico dell’Onu.

La consapevolezza del ruolo dei combustibili fossili nel riscaldamento globale è cresciuta parecchio negli ultimi anni. Tuttavia, secondo il rapporto Cdp, l’industria è cresciuta enormemente dal 1988. Basti pensare che dalla rivoluzione industriale (XVIII secolo) fino al 1988 sono state emesse circa 820 gigatonnellate di equivalente di anidride carbonica. Dal 1988 al 2015 sono state emesse circa 833 gigatonnellate.

La classifica delle aziende più inquinanti

Circa la metà (51%) delle emissioni industriali di gas serra registrate a partire dal 1988 sono riconducibili ad appena 25 compagnie.

Sempre in base ai dati, tra le 100 compagnie responsabili di 635 miliardi di tonnellate di CO2:

  • il 32% è di proprietà di investitori pubblici,
  • il 9% di privati,
  • il 52% è di proprietà statale.

Cosa si sta facendo

aziende che inquinano di più

La grande sfida delle aziende più inquinanti oggi è quella di sviluppare piani di transizione. Passare cioè a un’economia a basse emissioni di carbonio. Non è solo una questione ambientale,  ma anche una questione economica. La consapevolezza aumenterà e prima o poi ci sarà uno shock di domanda per i questi prodotti. Non è una questione di “se”, ma una questione di “quando”, meglio essere preparati per questo.

Noi di Etica Sgr ne siamo convinti. I nostri fondi responsabili offrono investimenti molto attenti all’ambiente e, non meno importante, sono posizionati anche in termini di creazione di valore nel medio e lungo periodo.

Secondo Pedro Faria, direttore tecnico di Carbon Majors Database, le aziende che inquinano di più dovrebbero cominciare a pensare seriamente di allontanarsi dai combustibili fossili. Bisognerebbe investire sulle energie rinnovabili e in strutture di cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica.

I fondi di Etica Sgr sono un buono strumento per investire in aziende più responsabili.

Nota metodologica: per stilare la classifica Cdp ha usato principalmente dati pubblici e ha attribuito tutti i combustibili fossili bruciati ai produttori che li hanno estratti dal suolo.
Il Cdp è un’organizzazione no profit internazionale che fornisce a imprese, governi e investitori l’unico sistema globale di misurazione e rendicontazione ambientale.

This entry was posted in News ed eventi and tagged , , , , . Bookmark the permalink.