Buzzi Unicem

Share
Condividi

Buzzi Unicem

 

Per la prima volta Etica Sgr ha partecipato all’assemblea di Buzzi Unicem, Società italiana focalizzata nella produzione e lavorazione di cemento, calcestruzzo e aggregati naturali, tenutasi a Casale Monferrato l’8 maggio 2015.

Insieme ad altri investitori, quali la francese Ecofi Investments rappresentante di 7,5 miliardi di euro di patrimonio gestito, è intervenuta in assemblea per votare e sollecitare l’attenzione del management su alcuni aspetti legati alla sostenibilità d’impresa.

È stato espresso un voto favorevole riguardo alla richiesta di acquisto di azioni proprie, non avendo riscontrato finalità di tipo speculativo e alla proposta di modifica del Regolamento Assembleare. Etica Sgr si è inoltre astenuta riguardo alla destinazione dell’utile di esercizio, dal momento che avrebbe preferito, visto anche il risultato negativo della capogruppo, che si fosse mantenuto in Società la parte di utili distribuita a dividendo così da rafforzare la situazione economica e le attività di investimento. Durante l’assemblea, Etica Sgr ha inoltre espresso apprezzamento per l’attenzione che Buzzi presente in ambito ambientale e che si riscontra negli ottimi risultati registrati nell’iniziativa Climate Change del Carbon Disclosure Project. Per migliorare ulteriormente la propria performance è stata consigliata la compilazione del questionario “Water” dello stesso CDP, al fine di una maggiore attenzione alla gestione del rischio legato all’utilizzo della risorsa idrica.

Sono state richieste maggiori informazioni riguardo al monitoraggio della catena di fornitura ed in particolar modo se venga monitorato anche il rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e sociale presso tutti i fornitori, sia italiani che esteri. A tal proposito è stato suggerito alla Società l’adozione della certificazione SA 8000 in materie di rispetto dei diritti umani.

In tema di remunerazione, si è richiesto alla società una maggiore trasparenza nei criteri di valutazione, in particolar modo, indicazioni specifiche riguardo agli obiettivi aziendali sottostanti l’erogazione delle componenti variabili e al valore target aziendale scelto da Buzzi per l’erogazione della componente variabile di breve termine, così come maggiori dettagli inerenti al meccanismo di determinazione del MBO (incentivo variabile annuale) anche in relazione alle soglie minime e ai tetti massimi previsti. Per tali motivi, riguardo alla votazione in assemblea relativa alla relazione sulla remunerazione, Etica Sgr si è astenuta.

I punti all’ordine del giorno (OdG) e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
Parte ordinaria
1) Bilancio al 31 dicembre 2014; relazione sulla gestione e relazione del collegio sindacale sull’esercizio 2014; destinazione del risultato d’esercizio e distribuzione di riserve; deliberazioni relative. X 1.7 – 1.7.1
2) Deliberazioni in materia di acquisto e disposizione di azioni proprie ai sensi degli articoli 2357 e 2357 ter del codice civile. X 1.5
3) Proposta di modica degli articoli 3, 4, 9, 13 e 14 del Regolamento Assembleare ed inserimento di un nuovo art. 9, con conseguente rinumerazione dei successivi articoli e dei relativi richiami contenuti negli articoli 11 e 18; deliberazioni inerenti e conseguenti. X
4) Relazione sulla remunerazione ai sensi dell’art. 123 ter del D.Lgs. n. 58/1998. X 1.6
This entry was posted in Azionariato attivo 2015, Società italiane and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.