Cisco Systems

Share
Condividi

Cisco Systems

 

Per la terza volta Etica Sgr ha votato all’assemblea degli azionisti di Cisco Systems, azienda americana produttrice di software per diversi settori dell’Information Technology.
Si è espresso voto favorevole all’elezione di 10 amministratori su 13, astenendosi dalla votazione per l’elezione degli altri 3, a causa della mancanza di una indipendenza effettiva di due consiglieri e della mancata separazione del ruolo di Presidente da quello di Amministratore Delegato per Mr. Chambers.
Etica ha poi espresso voto favorevole all’approvazione del Piano di Remunerazione del management e alla modifica del piano di incentivazione dei dirigenti. Si è invece astenuta in merito alla ratifica della Società di revisione dal momento che Cisco ha proposto di riconfermare per l’anno fiscale 2013 PricewaterhouseCoopers, revisore dalle Società da 24 anni. Infine Etica Sgr ha votato a favore di due mozioni proposte da azionisti di minoranza: la prima relativa alla richiesta di eleggere un Presidente indipendente, mentre la seconda riguarda la redazione di un report inerente alle attività di estrazione di minerali nella Repubblica del Congo, da redigere e pubblicare a partire dal 2013, anticipando in questo modo quanto richiesto obbligatoriamente dalla SEC dal 2014. Questo ultimo voto è in linea con le iniziative promosse da ICCR e supportate da Etica SGR in relazione alle attività di minerali in Congo.
Inoltre, Etica SGR ha voluto sottolineare l’elevata composizione variabile delle remunerazioni degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategiche, l’importanza della separazione del ruolo di Presidente da quello di Amministratore Delegato, dell’inserimento di obiettivi ESG nella determinazione della parte variabile dei compensi e della disclosure del dato riguardante la forbice esistente tra la remunerazione dell’Amministratore Delegato e quella media dei dipendenti di Cisco.

This entry was posted in Azionariato attivo 2012, Società straniere. Bookmark the permalink.