Don’t bank on the bomb, investimenti in produttori di armi nucleari

Share
Condividi

Don’t bank on the bomb, investimenti in produttori di armi nucleari

 

Don’t bank on the bomb (“non investire nella bomba”), è il nome dell’iniziativa del Premio Nobel per la pace Ican (Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari) e della Ong olandese Pax.

Il Rapporto 2018 di “Don’t bank on the bomb” ha studiato approfonditamente le aziende che beneficiano maggiormente dalla produzione di armi nucleari. Interessante soprattutto il focus su banche, compagnie di assicurazione, fondi pensione e gestioni patrimoniali.

Don’t bank on the bomb

Etica Sgr nella Hall of fame

Notizie molto positive per la nostra società: siamo orgogliosi di comunicare che Etica Sgr è presente nellaHall of Fame” del rapporto riguardante l’Italia, insieme alla Capogruppo Banca Etica.

Un risultato davvero interessante, considerando che non ci sono altri player italiani nella categoria. E non solo: spulciando i dati per ogni paese, si può notare come non c’è alcuna realtà nella Hall of Fame in Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Giappone.

Essere presenti in questa Hall of fame è per noi una grande soddisfazione! I nostri fondi comuni non investono in alcun tipo di armi da quando sono stati istituiti, 15 anni fa. Con la nostra originale visione della finanza sostenibile, contribuiamo a far vivere concretamente uno dei principi fondamentali della Costituzione: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali” (Art. 11).

Luca Mattiazzi, Direttore Generale di Etica Sgr.

Ottimo posizionamento per i Paesi Bassi (ben undici società nella Hall of fame), Norvegia (due società), Svezia (una società), United Kingdom (una società) e Stati Uniti (una società).

Per una volta, possiamo dire che l’Italia è il fanalino di testa.

I dati del Rapporto Don’t bank on the bomb

Di seguito proponiamo alcuni dati che emergono dal rapporto Don’t bank on the bomb.

  • 525 miliardi di dollari, in aumento di 81 miliardi di dollari rispetto all’anno scorso, è la cifra totale messa a disposizione delle aziende produttrici di armi nucleari.
  • 329 le realtà finanziarie (banche, compagnie di assicurazione, fondi pensione e gestori patrimoniali) di 24 paesi che investono in modo significativo in armi nucleari.
  • 30 le realtà che hanno cessato di investire in armi nucleari dopo l’adozione del Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari, 30 società hanno cessato di investire in armi nucleari.
  • 2 fondi pensione dei cinque maggiori al mondo stanno disinvestendo dalle armi nucleari.

«I nostri soldi non sono neutri. Una volta depositati in banca o affidati a un gestore finanziario possono alimentare economie con impatti positivi o al contrario estremamente negativi. Il Rapporto permette di informarsi su quali sono le banche coinvolte nel finanziamento delle armi nucleari. È quindi uno strumento per formarsi e riflettere sull’uso dei nostri soldi, e per agire di conseguenza”

Andrea Baranes, Presidente di Fondazione Finanza Etica.

La selezione dei titoli di Etica Sgr

I titoli azionari e obbligazionari che compongono i fondi di Etica Sgr sono selezionati attraverso due diverse analisi.

Analisi extra-finanziaria

La prima è l’analisi extra-finanziaria che si pone l’obiettivo di individuare i paesi più virtuosi dal punto di vista socio-ambientale e le aziende più attente alla sostenibilità e al benessere collettivo. Per questa ragione, gli emittenti sono analizzati in modo dettagliato e valutati secondo parametri ambientali, sociali e di governance.

Sono completamente esclusi gli investimenti in armi convenzionali, armi nucleari, mine antiuomo e bombe a grappolo. Esclusi anche investimenti in tabaccogioco d’azzardoenergia nuclearepesticidiattività lesive dei diritti umani e ad altre attività controverse e tutte le imprese impegnate in queste pratiche.

Un Comitato Etico, ente indipendente e autorevole, vigila su tutto il processo di definizione dell’Universo Investibile. Il ruolo attivo di investitore responsabile per Etica Sgr continua tutto l’anno attraverso l’engagement e l’azionariato attivo.

Analisi finanziaria

Una volta individuato l’Universo Investibile di titoli con elevati standard etici ed ESG, si attiva l’analisi finanziaria cui spetta l’obiettivo di comporre i portafogli dei fondi di Etica Sgr. La gestione finanziaria è affidata ad Anima Sgr, società di gestione del risparmio indipendente tra le leader del mercato italiano.

 


scopri dove sottoscrivere
This entry was posted in News ed eventi. Bookmark the permalink.