Kellogg

Share
Condividi

Kellogg

 

Per il primo anno, il 25 aprile 2014 e tramite piattaforma elettronica, Etica Sgr ha votato all’assemblea generale degli azionisti di Kellogg, Società statunitense che si occupa della produzione e vendita di prodotti alimentari come cibi pronti, biscotti, snack ed altri prodotti cerealicoli, presente nell’Universo Investibile e nella parte azionaria dei fondi del Sistema Valori Responsabili come una delle best performer del proprio settore.
Etica Sgr ha votato a favore della rielezione di quattro membri del Consiglio di Amministrazione, i quali resteranno in carica per ulteriori tre anni, apprezzando l’elevata percentuale di amministratori indipendenti e di donne all’interno del Consiglio di Amministrazione. Inoltre, Etica Sgr ha apprezzato la separazione tra l’Amministratore Delegato e il Presidente.
Rispetto alla remunerazione degli Amministratori, Etica Sgr ha votato contro l’approvazione della politica, evidenziandone i punti di debolezza. La relazione fornita dalla Società è trasparente e precisa, nonostante manchino alcune informazioni considerate importanti da Etica Sgr, come i limiti minimi di raggiungimento del target per l’erogazione della remunerazione variabile; a tale proposito è stato fatto notare che, nonostante non siano stati raggiunti due dei tre obiettivi prefissati, è stata comunque elargita la quasi totalità della remunerazione variabile prevista. Infine, apprezzando il fatto che le componenti variabili sono collegate anche a criteri di performance socio-ambientali, non ne vengono date specifiche informazioni né qualitative né quantitative.
Inoltre, Etica Sgr si è astenuta per quanto riguarda la proposta del Consiglio di Amministrazione di riconfermare l’Auditor esterno, richiedendo una maggiore rotazione delle Società di revisione, al fine di assicurare una maggiore indipendenza delle stesse.
Infine, Etica Sgr ha votato a favore dei due punti proposti da azionisti di minoranza, i quali richiedeva l’adozione di una politica sui diritti umani e relativa rendicontazione in merito ai processi di identificazione e analisi degli lungo tutta la catena di fornitura e l’abrogazione delle disposizioni del voto di supermaggioranza della Società a favore di una votazione a maggioranza semplice, in modo da favorire e rispettare maggiormente anche le idee e le iniziative degli azionisti minori.

I punti all’ordine del giorno (OdG) proposti da Kellogg e il voto di Etica Sgr:

Punti OdG A favore Contro Astensione Rif. Linee Guida Etica Sgr
1 – Elezione del Consiglio di Amministrazione x 1.1 – 1.2 – 1.3 – 1.4
2 – Approvazione della politica di remunerazione x 1.6
3 – Proposta del management di modificare la struttura del Consiglio di Amministrazione (declassifying) x 1.1
4 – Ratifica della Società di Revisione x
Punti all’OdG proposti dagli azionisti
5 – Richiesta di adottare una politica sui diritti umani x
6 – Adozione della votazione a maggioranza semplice x
This entry was posted in Azionariato attivo 2014, Società straniere and tagged , . Bookmark the permalink.