Microcredito: piccoli prestiti per realizzare grandi sogni

Share
Condividi

Microcredito: piccoli prestiti per realizzare grandi sogni

 

Chi sottoscrive i fondi Valori Responsabili di Etica Sgr può scegliere di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille) a favore di un fondo che garantisce progetti di microcredito in Italia, attualmente gestito da Banca Popolare Etica.

Banca Popolare Etica può così concedere piccoli prestiti a:

  • persone che si trovano in situazioni di grave disagio sociale ed economico

  • persone che vogliano avviare attività imprenditoriali

  • cooperative sociali che hanno bisogno di ricapitalizzarsi

 
microcredito  Dal 2003, anno di avvio del Fondo, alla fine del 2015 sono stati erogati 350 finanziamenti, dei quali 64 nel corso del 2015. Al 31 dicembre 2015 l’importo stanziato a favore di Banca Popolare Etica per l’attività di microcredito ammontava a 1,3 milioni di euro circa. Dei 64 prestiti erogati nel corso dell’anno, 54 sono stati gestiti direttamente da Banca Etica e gli altri 10 sono stati erogati in partenariato grazie alle convenzioni in essere con Fondazione Pangea, Associazione Social Club, Caritas di Andria e Opera Santa Maria della Carità.
 

    Dei microcrediti erogati nel 2015, circa il 55% ha fatto nascere iniziative imprenditoriali, sostenendo l’economia reale e rafforzando quel mezzo di congiunzione tra microeconomia e grandi aziende che Etica Sgr ha da sempre mantenuto tra i propri valori fondamentali. Grazie al contributo dei sottoscrittori dei fondi, nel 2015 Etica Sgr ha devoluto al fondo di garanzia per il microcredito una cifra pari a 24.181,81 euro.

Per il 2016 l’importo complessivo a disposizione di Banca Etica, anche grazie alle numerose nuove sottoscrizioni, sarà pari a un totale di 1,95 milioni di euro, dei quali 1,85 milioni da utilizzare come garanzia per progetti di microcredito e 100.000 da destinare alle iniziative di crowdfunding, relativamente alle quali si rendiconterà a partire dalla relazione relativa al 2016.

 

 

This entry was posted in News ed eventi and tagged . Bookmark the permalink.