Nuovi orizzonti nel mondo della finanza – Tavola rotonda

Share
Condividi

Nuovi orizzonti nel mondo della finanza – Tavola rotonda

 

Il 5 Dicembre, presso la Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia di Verona, Etica Sgr in collaborazione con BPER Banca, ha organizzato una tavola rotonda sui temi della finanza sostenibile, dal titolo: “Nuovi orizzonti nel mondo della finanza: sostenibilità e responsabilità“.

Sostenibilità

Nuovi orizzonti nel mondo della finanza

L’evento, aperto a tutti i cittadini, si è focalizzato sulla crescita degli investimenti sostenibili e responsabili con l’obiettivo, tramite le testimonianze degli invitati, di discutere il vivace aumento di questo approccio all’interno del panorama finanziario odierno.


Francesco Bicciato, Forum per la Finanza Sostenibile

francesco bicciatoGli investimenti sostenibili e responsabili sono “una vera e propria rivoluzione”, ha dichiarato Francesco Bicciato, segretario Generale Forum per la Finanza Sostenibile. “Si tratta di incorporare i criteri ambientali, sociali e di buona governance nella tradizionale analisi economico-finanziaria che gli attori finanziari normalmente fanno. Questo è fondamentale, perché ormai i volumi di questi investimenti crescono a un ritmo notevole, sia in Europa che in Italia, dove c’è stato un incremento del 9% delle masse gestite”.

Presentazione Bicciato.

Giovanni Sabatini, ABI

Giovanni SabatiniPresente, in videoconferenza, anche il Direttore Generale ABI, Giovanni Sabatini, che ha posto l’accento sull’importanza di studiare l’evoluzione della finanza sostenibile nel nostro Paese e nell’Unione Europea.

“È importante coordinare l’azione italiana con quella della Commissione Europea”, ha detto Sabatini. “La strategia internazionale vuole indirizzare i flussi di capitali verso gli investimenti verdi, valutare la gestione dei rischi finanziari derivanti dai cambiamenti climatici e dal degrado ambientale, oltre che aumentare la trasparenza delle attività economiche tramite un sistema di reporting che tenga conto delle variabili ambientali, sociali e di governance, spesso citate con l’acronimo ISG”.

Presentazione Sabatini.

Eugenio Garavini, BPER

eugenio garaviniPresente alla tavola rotonda anche Eugenio Garavini, Vice Direttore Generale Vicario BPER Banca, “la nostra Banca è impegnata nella finanza sostenibile da 15 anni sulle iniziative di vendita di prodotti di finanza etica, di carte di credito etiche, di impegno contro la ludopatia, di impegno nell’ambito della responsabilità sociale”.

Roberto Grossi, Etica Sgr

roberto grossiA rappresentare Etica Sgr c’era Roberto Grossi, Vice Direttore Generale. “Siamo contenti di essere a Verona insieme a BPER” ha raccontato Grossi “perché è importante portare alla cittadinanza la nostra esperienza. Vogliamo far capire alla popolazione che oggi la finanza sostenibile si può scegliere. Si può scegliere, quindi, un modello di finanza non solo fine a se stesso, ma anche attento agli impatti sociali, ambientali e di buon governo. Una finanza che guardi al rispetto del Pianeta, delle persone, e anche del rendimento, oggi è possibile. La storia dei nostri fondi lo dimostra”.



This entry was posted in News ed eventi and tagged , , , . Bookmark the permalink.