Responsabilità sociale d’impresa, sempre più diffusa in Italia

Share
Condividi

Responsabilità sociale d’impresa, sempre più diffusa in Italia

 

Responsabilità sociale d’impresa o CSR (dall’inglese Corporate Social Responsibility) è una manifestazione della volontà delle grandi, piccole e medie imprese di gestire efficacemente le problematiche d’impatto sociale ed etico al loro interno e nelle zone di attività.

La CSR è in rapida crescita in Italia. Lo dimostrano i dati contenuti nell’VIII Rapporto sull’impegno sociale delle aziende in Italia dell’Osservatorio Socialis che ha analizzato 400 aziende italiane con più di 80 dipendenti.

I numeri della responsabilità sociale di impresa

Circa l’85% delle aziende italiane (era l’80% nel 2015) presentano azioni riconducibili alla CSR. Un valore quasi doppio rispetto a quello di sedici anni fa, quando è iniziata la rilevazione dell’Osservatorio Socialis.

Nel 2017 gli investimenti in iniziative di responsabilità sociale d’impresa hanno raggiunto la somma di circa un miliardo e mezzo di euro, il 25% in più rispetto al dato del 2015.

L’investimento medio in CSR per impresa è 209mila euro nel 2017. E per il 2018 la previsione di spesa per azienda è di 267mila euro (+27,8%).

Varia di molto l’impegno in ambito CSR da un settore all’altro: quelli più attivi sono il chimico, il meccanico e automobilistico, il finanziario, il commercio, l’elettronica/informatica/telecomunicazioni. L’incidenza dell’impegno in attività di CSR è maggiore tra le aziende quotate in Borsa.

Gli obiettivi della CSR per uno sviluppo sostenibile

Tra gli obiettivi della responsabilità sociale d’impresa c’è l’attenzione al territorio e alle comunità locali, attraverso la riduzione dell’impatto ambientale per le spese energetiche e per la raccolta dei rifiuti. Ma anche grande e crescente attenzione al coinvolgimento dei dipendenti e al supporto della cultura aziendale. Queste le tendenze che emergono con più forza dalla ricerca.

Le aziende che fanno attività di CSR vogliono: “contribuire allo sviluppo sostenibile” (35% delle risposte), essere “responsabili verso le generazioni future” (32%) e “migliorare i rapporti con le comunità locali” (29%). Meno importante l’obiettivo commerciale: “solo” il 21% si prefigge di “attrarre nuovi clienti” con azioni di CSR.

Le motivazioni alla base delle inziative di CSR

“Gli investimenti in percorsi di responsabilità e sostenibilità sono ormai avvertiti come necessari. Questo cambiamento è anche dovuto alla spinta dei consumatori” ha spiegato Roberto Orsi, direttore dell’Osservatorio Socialis. I principi di responsabilità sociale d’impresa stanno mettendo radici nelle organizzazioni che vogliono stare sul mercato in maniera più efficace e duratura. Le regole? Formare il personale, essere coerenti, ascoltare gli stakeholder, comunicare, programmare e misurare”.

L’85% delle aziende ritiene che le politiche di CSR rendono l’impresa “più attrattiva e affidabile in termini di accesso al credito e come possibile oggetto di investimenti”.

I vantaggi competitivi per le aziende socialmente responsabili

Molti i vantaggi attribuiti alla responsabilità sociale d’impresa, innanzitutto sul fronte del mercato: oltre il 50% delle imprese che ha investito in CSR ha rilevato un miglioramento del posizionamento, della reputazione ed anche un aumento della notorietà. In quasi 4 casi su 10 si è riscontrato un aumento della fidelizzazione dei clienti.

Il 49% delle imprese riconosce l’efficacia della CSR nell’agevolare i rapporti con le comunità locali e, in seconda battuta, con le pubbliche amministrazioni. Aumentano, pure solo in linea tendenziale, anche le ricadute positive sul clima interno all’azienda: il 44% registra un miglioramento del clima e un maggior coinvolgimento del personale.

I fondi di Etica Sgr individuano le imprese più responsabili

I titoli delle imprese che compongono i portafogli dei fondi di Etica Sgr vengono selezionati proprio attraverso un’accurata analisi della responsabilità sociale e ambientale. Questo perché siamo convinti che un’azienda virtuosa sotto questi punti di vista, oltre che dal punto di vista economico, sia in grado di creare valore nel lungo periodo e di apportare un contributo importante nel percorso di sviluppo sostenibile del Pianeta.

Attraverso l’attività di engagement, inoltre, ci impegnamo a guidare le imprese verso condotte sempre più sostenibili, coerentemente con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Vuoi sapere di più sull’attività di engagement di Etica Sgr? Clicca qui

 


This entry was posted in News ed eventi and tagged , , . Bookmark the permalink.