Risparmio, strumento di sviluppo sostenibile per il futuro

Share
Condividi

Risparmio, strumento di sviluppo sostenibile per il futuro

 

Il risparmio, uno strumento utile per lo sviluppo sociale e civile del Paese. È questo il pensiero dell’80% degli italiani che, nonostante il contesto di incertezza, continuano a risparmiare per poter guardare al futuro con tranquillità e saggezza.

Queste sono alcune delle considerazioni che emergono dell’indagine sugli Italiani e il Risparmio di Acri-Ipsos presentata in occasione della 94ª Giornata mondiale del Risparmio. Tema specifico di questa Giornata, che come ogni anno cade il 31 ottobre, è l'”Etica del risparmio e sviluppo“.

I dati dell’indagine sugli Italiani e il Risparmio

I risultati dell’indagine confermano che la tensione al risparmio, ovvero il desiderio di risparmiare, è molto forte e riguarda l’86% degli italiani. Il 39% delle famiglie afferma di essere riuscito effettivamente a risparmiare (+2% rispetto al 2017) e, come riscontrato dall’Istat, si registra anche un aumento del risparmio lordo delle famiglie (+18% rispetto allo stesso periodo del 2017). Quando gli italiani pensano al risparmio i rimandi sono soprattuto positivi (82%), legati all’idea della tranquillità (39%), della tutela (21%) o della saggezza (19%). Risparmiare rappresenta per gli italiani un  attegiamento di vita legato al quotidiano, che si traduce in un’attenzione continua che parte dalle piccole cose e arriva alle più grandi, piuttosto che una costante rinuncia o una rincorsa allo sconto.

Un risparmio che guarda consapevolmente al futuro

Sguardo al futuro

In aumento la quota di italiani che attribuiscono al risparmio una valenza che va oltre alla sfera privata e sono sempre più coloro che, quando risparmiano, percepiscono di fare – oltre ai propri interessi – anche quelli del Paese: erano un quarto nel 2017 (24%), sono circa un terzo adesso (32%). E non è tutto. Per il 51% degli italiani un aspetto fondamentale del risparmio è legato all’educazione delle giovani generazioni ad una vita consapevole ed equilibrata, per abituarli a programmare e a pensare al futuro più prossimo o al dopo pensione. Il risparmio, infatti, è anche molto legato all’idea di futuro e al pensiero di cosa succederà: gli italiani risparmiano soprattuto per tutelarsi dai rischi futuri e per farsi trovare pronti per il domani, bello o brutto che sia.

Il ruolo delle aziende per un modello di sviluppo più sostenibile

L’indagine approfondisce anche il mondo delle aziende in quanto protagoniste del mondo produttivo ed eventualmente oggetto di investimento dei risparmiatori. Secondo il 79% degli italiani queste devono essere attente alle conseguenze della propria attività sull’ambiente e sul tessuto sociale, sollecitando un atteggiamento sostenibile e responsabile.  Il 68% della popolazione mondiale ritiene che le aziende che avranno successo sono quelle che non si limiteranno a fornire buoni prodotti o servizi, ma che daranno un contributo positivo alla società. Dall’indagine emerge che le aziende, per essere considerate sostenibili,  dovrebbero contrastare tutte le nuove forme di schiavitù, specie minorile (80%), rifiutare qualsiasi tentativo di corruzione (77%) ed evitare di far correre qualunque rischio al consumatore (75%).

Investire oggi per un futuro più sostenibile

Sostenibilità e responsabilità sono le parole chiave a cui si ispira la gamma di fondi comuni di investimento di Etica Sgr. Una gamma di prodotti che offre ai risparmiatori la possibilità di investire nei Paesi più virtuosi dal punto di vista socio-ambientale e nelle aziende più attente alla sostenibilità e al benessere collettivo. Inoltre, nell’ottica di stimolare le aziende ad adottare comportamenti sempre più sostenibili e responsabili, Etica Sgr dialoga costantemente con il top management delle aziende in cui investono i propri fondi e interviene alle assemble degli azionisti ponendo un focus particolare sui temi legati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili delle Nazioni Unite.

Questa è la missione di chi ha a cuore lo sviluppo sostenibile del Pianeta. Vuoi partecipare anche tu?

SCOPRI I FONDI DI ETICA SGR

 



This entry was posted in News ed eventi and tagged , , , . Bookmark the permalink.