Selezione dei titoli

Share
Condividi

Selezione dei titoli

Ogni titolo incluso nell’Universo Investibile è sottoposto ad un doppio screening: l’applicazione di criteri negativi di esclusione di determinati settori o attività e l’applicazione di criteri positivi di valutazione basati sui temi della governance, del sociale, dell’ambiente e dei diritti umani. Queste analisi, svolte dal Team di Ricerca, sono poi accompagnate da approfondimenti volti ad analizzare le caratteristiche specifiche e le contingenze dell’attualità.

Imbuto

Selezione negativa

Diciamo NO ad investimenti in armi, tabacco, gioco d’azzardo, energia nucleare, pesticidi, attività lesive dei diritti umani e ad altre attività controverse, escludendo imprese impegnate in queste pratiche.

Attualmente non investiamo inoltre nei settori finanziario, petrolifero ed estrattivo.

Escludiamo dai portafogli i titoli di Stati che prevedono la pena di morte o non garantiscono le libertà politiche e i diritti civili.

Selezione positiva

Diciamo all’opportunità di investire nei Paesi più virtuosi dal punto di vista socio-ambientale e nelle aziende più attente alla sostenibilità e al benessere collettivo. Per questa ragione, gli emittenti che hanno superato la prima selezione sono analizzati in modo dettagliato e valutati secondo parametri ambientali, sociali e di governance. Ad ognuno è attribuito un punteggio sintetico basato sulla valutazione di decine di indicatori (65 per le imprese e 55 per gli Stati).

Solo gli emittenti con punteggi superiori ad una soglia assoluta e risultanti tra i migliori del proprio settore (approccio “best in class”) entrano a far parte dell’Universo Investibile dei fondi di Etica SGR.

Le fonti

Le analisi della responsabilità sociale e ambientale degli emittenti condotte da Etica Sgr sono basate sull’utilizzo di una pluralità di fonti: database specializzati in grado di fornire indicatori affidabili e puntuali, partner affiliati quali ICCR (Interfaith Center on Corporate Responsibility), PRI (Principles for Responsible Investments), CDP (Carbon Disclosure Project) ed EUROSIF (Forum europeo per la finanza sostenibile), informazioni provenienti da ONG quali Amnesty International e Legambiente, ricerche su stampa specializzata, documenti societari pubblicati dalle aziende (bilanci, report di sostenibilità, ecc.) e informazioni derivanti dal dialogo diretto con le imprese.

iso-9001Il processo di analisi di responsabilità sociale e di engagement con le imprese è certificato per il Sistema di Gestione della Qualità, nel rispetto dei requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008.
 

Prima dell'adesione leggere il Prospetto e i KIID disponibili presso i collocatori

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.